06.51600107 info@fisioforum.it
Seleziona una pagina
  • QUANTI CREDITI ECM DEVO OTTENERE OGNI ANNO?
  • QUANDO TERMINA IL TRIENNIO FORMATIVO?
  • COME OTTENERLI IN MODO SEMPLICE E VANTAGGIOSO?

40 crediti ECM: € 77,00

Con FisioForum 2020 potrai acquisire 40 crediti ECM in modo semplice ed economicamente vantaggioso

Crediti ECM

Il triennio formativo 2017-2019 si è concluso. Se non siete riusciti a completare l’obbligo formativo avete tempo fino al 31/12/2020 per acquisire i crediti ECM necessari, come stabilito dalla delibera del 18.12.2019 della Commissione per la formazione continua.

Vi suggeriamo di controllare la vostra posizione ECM accedendo al portale CoGeAPS e my ecm agenas. Chi non fosse mai entrato sul portale cogeaps deve registrarsi inserendo come Federazione “TSRM” e l’ordine di appartenenza.

Anche per il triennio appena iniziato, 2020-2022, l’obbligo formativo è stato fissato a 150 ecm.

 

PERCHÉ DOVETE ESSERE IN REGOLA CON GLI ECM?

Qualunque sia il vostro inquadramento lavorativo (libero professionista, dipendente di strutture pubbliche o private convenzionate) è sempre più necessario controllare la vostra posizione ECM.

L’ordine professionale e, in caso di sinistri, le assicurazioni professionali, potranno infatti valutare il vostro aggiornamento professionale e indire sanzioni o chiedere il diritto di rivalsanel caso in cui il professionista fosse ritenuto colpevole e non fosse in regola con gli ECM.

Anche le strutture private convenzionate con il SSN controllano sempre di più l’aggiornamento dei loro lavoratori così come viene richiesta la situazione ECM in sede di colloquio lavorativo.

Fonte: Aifi.net

IL PROGRAMMA DI FISIOFORUM 2020 ONLINE

PLENARIA INTERNAZIONALE
  • Alfio Albasini: Patellofemoral Treatment Approach
  • Adam Meakins: Scapula Dyskinesis in Athletes
  • Ben Cormack: A Person Centered Approach in Exercise and Movement
  • Ebonie Rio: Tendon Injury
  • Chris Perkin: Hip & Groin
  • Jay Dawes: Strength and Conditionig for the Tactical Athlete
  • Kyle Kiesel: Injury Prevention and Performance Training
  • Vaidas Stalioraitis: Contemporary Approach to Assesment and Management of Ankle Injuries
  • Trevor Prior: Sports Injuries of the Foot and The Ankle
PLENARIA NAZIONALE
  • Andrea Piazze: Sports Rehab and Return to Sports
  • Paolo Marighetto: Pain Management nell’Atleta Infortunato
  • Massimiliano Febbi: Tactical Athlete
  • Daniele Barbieri: Strategie di Correzione del Movimento del Core
  • Giovanni Di Giacomo: Anatomia Neurologica della Spalla dello Sportivo
  • Giuliano Mari: Mental Training
  • Lino Di Rienzo Businco: Disfunzione delle Prime Vie Aeree
  • Erik Gandino: Strain Counterstrain
  • Ezio Adriani: Il Legamento Crociato Anteriore
  • Stefano Nuccio: Quadriceps Weakness and Knee Laxity Alterations in Soccer Palyers
  • Marco Di Gesù: La Fisiatria Interventistica in Ambito Sportivo
  • Loris Pegoli: Polso e Gesto Atletico (con A. Sakara)
  • Francesco Inglese: La Spalla dello Sportivo
  • Antonio Sedita: Stress, Sport, Nutrizione
WORKSHOP SPECIFICI
  • B. Dubois / R. Raimondi: Running Shoes, Science Controversies and Practical Aspects
  • U. Improta / P. Barbero: La Gestione del Calciatore di Serie A
  • F. Paperini / M. Vagelli: Il Fisioterapista Sportivo nel Tennis
  • Romeo Cuturi: La Riabilitazione del Danzatore d’Èlite
  • Ilio Iannone: Progressioni del Carico di Allenamento nel Weight-Lifter con Infortunio
  • D. Barillà / K. Braiek: L’Atleta Overhead
  • Marco Angius: La Fisioterapia nel Crossfit
  • Maurizio Radi: Team Multidisciplinare nel Management del Ciclista
  • Felice Picariello: La Cognitive Functional Therapy nell’Atleta Professionista
  • Christian Bruno: Il Management Clinico-Sportivo nell’Atletica Leggera
  • Simone Salviati: The One Man Army
  • Gionata Prosperi: What About Shoulder Rehab
  • L. Businco / L. Santilli / A. Uffreduzzi: Respirare Male Limita ogni Prestazione